Il progetto ha comportato il totale rinnovo dei parcometri del centro storico della citta di Madrid e la realizzazione di un’unica piattaforma per il controllo e gestione centralizzata di tutti i terminali installati. I 1500 parcometri forniti, tutti alimentati a energia solare, prevedono nuove e molteplici funzionalità di pagamento.

Il consiglio comunale di Madrid, dovendo rinnovare i parcometri del centro storico, tutti dello stesso produttore e con difficoltà tecnologiche, stabilisce di utilizzare i terminali di tre produttori diversi, integrandoli tutti in una piattaforma di controllo in grado di gestire anche i pagamenti attraverso dispositivi mobili.

Nel ambito di un piano strategico per il miglioramento di qualità dell’area nel centro storico il Consiglio richiede inoltre di sviluppare un sistema di penalizzazione dei parcheggi nei periodi di punta, beneficiando nel contempo gli utilizzatori con i veicoli a minor impatto ambientale.

I circa 1500 parcometri installati sono abilitati al mobile payment e dotati di tecnologia NFC per la validazione dei pagamenti con carte bancarie e l’impiego di proximity-card ricaricabili che offrono all’utente la possibilità di controllare in tempo reale il proprio credito residuo.

Una piattaforma centralizzata sviluppata ad hoc gestisce tutti i terminali collegati, anche di marchi differenti, permettendo una tariffazione dinamica della sosta in base all’impatto ambientale del veicolo. Una particolare attenzione è stata dedicata al contenimento dei consumi energetici attraverso il ricorso all’energia solare e alla minimizzazione degli interventi sulle batterie.

ITA | IT

Seleziona la tua nazione

Da dove provieni?